Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

Signore degli allontanati

Lucifero è stato il primo ad allontanarsi dalla presenza di Dio. È il fondatore dell’apostasia nel mondo quando ancora c’era solo un uomo e una donna sulla terra. Costui è l’essenza del peccato, lo è stato nei cieli e ha coinvolto degli angeli, diffondendo la possibilità, presumo, di essere adorati piuttosto che adorare, e così li ha trascinati con lui.

Per l’abbondanza del tuo commercio, ti sei riempito di violenza e hai peccato; perciò ti ho scacciato come un profano dal monte di DIO.. Ezechiele 28:16

Così Lucifero diventò il signore degli allontanati. Espulso dal cielo, cadde qui sulla terra e presto si rese conto che il serpente era l’animale più astuto e lo usò per trascinare l’uomo anche lontano dalla presenza di Dio, come fece in cielo.

Ma del frutto dell’albero che è in mezzo al giardino DIO ha detto: “Non ne mangiate e non lo toccate, altrimenti morirete”». Allora il serpente disse alla donna: «Voi non morrete affatto. Genesi 3:3-4

Oggi, il signore degli allontanati è riuscito ad allontanare molti dalla presenza di Dio, usando come esca i piaceri della carne, la vanità, i piaceri del mondo ecc.

Quando un servo di Dio, membro, collaboratore, pastore o vescovo si consegna, per la seconda volta, al peccato volontariamente, sta di nuovo diventando uno schiavo (servo) del signore degli allontanati.

Il peccato è un’offerta presentata al suo “signore”. Per esempio, nel momento in cui la persona si trova nel compiere adulterio, è come se lei stesse stabilendo un ordine per il suo signore, offrendo il suo corpo, la sua mente e il suo cuore come un’offerta vivente al capo e autore di tutti i peccati dell’umanità.

Gesù rispose loro: «In verità, in verità vi dico: Chi fa il peccato è schiavo del peccato. Giovanni 8:34

Per quelli che sono stati catturati dal diavolo, oggi si trovano in prigione, però, non accettano questa situazione e vogliono liberarsi, hanno ancora una chance. Il nostro signore disse:

Se dunque il Figlio vi farà liberi, sarete veramente liberi. Giovanni 8:36

Tuttavia, ci sono quelli che sono diventati figli del signore degli allontanati, sono stati adottati da lui, questi sono quelli che hanno ricevuto il DNA del suo signore, cioè hanno il suo carattere. Si comportano nello stesso modo in cui si comportò il loro padre in cielo, “Lo farò, ma non andrò da solo, trascinerò quanti ne ascolteranno”.

I figli del signore degli allontanati sono usciti, hanno sviluppato un odio mortale contro coloro che erano stati usati da Dio per aiutarli e vivono ventiquattro ore al giorno contaminando gli occhi e il cuore dei disattenti della loro vita spirituale. Per i figli del signore degli allontanati c’è questo versetto di Ebrei 6: 4-6.

ATTENZIONE, collaboratori e tutti gli altri riguardo a:

… ingrati, scellerati,
senza affetto, implacabili, calunniatori,
intemperanti, crudeli, senza amore per il bene,
traditori, temerari, orgogliosi,
amanti dei piaceri invece che amanti di Dio,
aventi l’apparenza della pietà, ma avendone rinnegato la potenza;
da costoro allontanati. 2 Timoteo 3:2-5

Questa è la direzione che arriva dallo Spirito Santo, per mezzo della Sua Parola, affinché voi che desiderate mantenere la vostra Salvezza fino alla fine: fuggite da loro!

Dio vi benedica grandemente!

Vescovo Sergio Corrêa
Ha collaborato: Vescovo Sergio Corrêa

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail