Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

Il Giudice Supremo

«C’era in una città un giudice che non temeva Dio e non aveva rispetto per alcun uomo. Or in quella stessa città c’era una vedova che andava da lui, dicendo: “Fammi giustizia del mio avversario”. Per un certo tempo egli si rifiutò di farlo, ma poi disse fra sé: “Anche se non temo Dio e non ho rispetto per alcun uomo, tuttavia, poiché questa vedova continua a infastidirmi, le farò giustizia perché a forza di venire, alla fine non mi esaurisca”» Luca 18:2-5

In questa parabola raccontata da Gesù, ovviamente, alla vedova fu data risposta solo perché era insistente, perseverante. Lei andò dal giudice e continuò a infastidirlo fino a quando non giudicò il suo caso. Il giudice non giudicò perché era giusto, ma per sbarazzarsi di quella vedova.

E il Signore Gesù continua:

Non vendicherà Dio i suoi eletti che gridano a lui giorno e notte. Tarderà egli forse a intervenire a loro favore? Luca 18:7

In altre parole, se un giudice ingiusto, empio, malvagio è in grado di occuparsi di una causa, immagina Dio che è il Giusto Giudice!

Quindi, tu che sei una persona di fede, che vivi una vita pulita ma hai subito un’ingiustizia, sai che solo Dio giudica la tua causa e rende giustizia. È il nostro Giudice Supremo!

Offrite sacrifici di giustizia e confidate nell’Eterno. Salmi 4:5

Chi vive nella giustizia offre sacrifici di giustizia. E, pertanto, ha il diritto di chiedere a Dio.

Creda che, anche se gli uomini hanno fallito nelle loro vite, Dio muoverà le mani per giudicare la loro causa.

Ma perché ciò accada, devi rimanere nella giustizia.

Perché una persona che vive nell’ingiustizia può desiderare che Dio faccia giustizia nella propria vita?

Se hai vissuto nell’errore, cerca di aggiustarti davanti a Dio, affinché in questo giorno 15, il giorno della Giustizia Divina, quando salirai sull’Altare, con la tua causa davanti a Dio, e farai appello al Giusto Giudice che è il Signore, Lui farà vincere la tua causa.

Per quelli che desiderano giustizia, il Signor Gesù orienta:

Ma cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno sopraggiunte. Matteo 6:33

Quando cerchi prima il Regno di Dio e inizi ad obbedire alla Sua Parola, allora lo Spirito della Giustizia viene su di te e fa la differenza.

Vescovo Edir Macedo
Vescovo Edir Macedo

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail