Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

Guarda il cielo!

Dopo queste cose, la parola dell’Eterno fu rivolta in visione ad Abramo, dicendo: «Non temere, o Abramo, io sono il tuo scudo, e la tua ricompensa sarà grandissima». Genesi 15:1

Il versetto sopra mostra che è iniziato tutto attraverso una parola. La parola venne per cambiare la visione di Abrahamo. Dio non parla mai inutilmente e, incluso, in questo caso, inizia dicendo: “Non temere!”.

Perché questo accade? Perché, sicuramente, Abrahamo aveva paura e guardava alle sue circostanze.

Nello stesso versetto, Dio Si rivela come il suo scudo e la sua grandissima ricompensa.
Tuttavia, Abrahamo rivela che i suoi occhi erano sulla realizzazione di un figlio.
In altre parole, mentre stava pensando a un figlio, Dio disse: “Io sono il tuo scudo, e la tua ricompensa sarà grandissima”.

Questo illustra la realtà di molti oggi: le persone vivono costantemente spaventate e chiedendo per cose e persone, mentre Dio dice: “Non avere paura! Io Sono il tuo scudo e Sono la tua grandissima ricompensa!”

Allora la parola dell’Eterno gli fu rivolta, dicendo: «Questi non sarà tuo erede; ma colui che uscirà dalle tue viscere sarà tuo erede». Genesi 15:4

Come conseguenza, Dio dice nel versetto 4 che colui che sarebbe uscito dalle sue viscere sarebbe stato il suo erede. Ovvero, la vita della persona è quello che esce da dentro di lei. Questa è la ragione per la quale lo Spirito Santo è necessario, poiché Lui opera dentro di tè affinché esca ciò che ti porterà vita. Questo significa che la fonte si trova dentro di te.
E cosa Dio fece dopo?

Poi lo condusse fuori e gli disse: «Mira il cielo e conta le stelle, se le puoi contare», quindi aggiunse: «Così sarà la tua discendenza». Ed egli credette all’Eterno, che glielo mise in conto di giustizia. Genesi 15:5-6

La persona deve guardare il cielo. É là che si devono trovare i suoi occhi. Quante volte guardi il cielo? Dove i tuoi occhi, veramente, si trovano? Quante volte al giorno pensi dove andrai nell’eternità?

E nel versetto 6 dice: “Ed egli credette all’Eterno, che glielo mise in conto di giustizia.” In altre parole, lui accettò quella proposta.

E tu accetti questa proposta o continuerai con gli occhi su quello che hai mantenuto fino ad ora?

Ha collaborato: Vescovo Andrè Cajeu

Vescovo Edir Macedo
Vescovo Edir Macedo

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail