Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

Io darò questo paese alla tua discendenza

… Così essi giunsero nel paese di Canaan… Allora l’Eterno apparve ad Abramo e disse: «Io darò questo paese alla tua discendenza». Allora Abramo vi costruì un altare all’Eterno che gli era apparso. Di là si spostò verso la montagna a est di Bethel, e piantò le sue tende, avendo Bethel a ovest e Ai a est; e là costruì un altare all’Eterno e invocò il nome dell’Eterno. Poi Abramo si mise in viaggio, continuando a spostarsi verso Neghev. Genesi 12:5-9

Nota che Abrahamo percorreva la terra e costruiva Altari.

In un testamento, quando si dividono le terre tra i figli, normalmente, si costruiscono “frontiere” per delimitare, separare la terra.

Quando Dio disse ad Abrahamo: «Io darò questo paese alla tua discendenza», lui andò e segnò, separò la terra. Però, i segni che Abrahamo utilizzò sono stati gli Altari invocando il Nome del Signore, in altre parole, la terra che Dio gli aveva dato in eredità.

Quando qualcuno ascolta la voce di Dio, obbedisce e costruisce un’Altare (sacrificio), sta riconoscendo e determinando: “Questa terra (benedizione) mi appartiene, perchè Dio me l’ha dato in eredità.”

Ha collaborato: Vescovo Vitor Fontes

Vescovo Edir Macedo
Vescovo Edir Macedo

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail