Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

Pace e Tormento

Il cimitero è il luogo perfetto di pace e tranquillità. In esso non c’è alcuna controversia.

Tutti quelli che si trovano lì hanno portato con sè amore e odio, allegrie e tristezze, speranza e disperazione, fede e dubbi, bontà e malvagità, umiltà e orgoglio, ricchezza e povertà…

Tutti hanno avuto lo stesso destino. La loro materia si è deteriorata in pace.
E le loro anime, dove si trovano?
Ovunque si trovino, saranno anche in pace?

Il SIGNORE Gesù disse:

E se l’occhio tuo ti è occasione di peccato, cavalo; è meglio per te entrare con un occhio solo nella vita, che averne due ed essere gettato nella Geenna del fuoco… Marco 9:47

Se un occhio è capace di inviare molte anime all’inferno, immagina quando il peccato domina tutto il corpo.

L’inferno è pieno di anime che, in vita, erano ben intenzionate. Ma non hanno mai temuto il Creatore. Non hanno mai creduto nella Sua Parola.

In vita, hanno condotto la vita di festa in festa, di baldoria in baldoria…
Non si sono importati del significato della morte di Gesù.

E hanno anche deriso la Sua Parola. Non l’hanno mai presa sul serio.

Pensavano che potevano vivere in qualsiasi modo perché, secondo loro, l’inferno è un invenzione umana.

E molti, nel cammino dello sbaglio, mantengono gli stessi pensieri e continuano a praticare gli stessi peccati.

Ma la domanda che non sta in silenzio è:      
La tua coscienza è in perfetta pace rispetto alla Salvezza della tua anima?
Se muori oggi, sai dove passerai l’eternità?

Il ricco implorò Abrahamo di inviare Lazzaro per avvisare i suoi cinque fratelli riguardo l’inferno. Luca 16:27-28

Lo stesso accade in relazione a quelli che si trovano là. A loro piacerebbe avvisare figli, genitori, fratelli e suoi cari a rispetto della Salvezza in Cristo Gesù, affinchè non siano gettati lì.
Ma non possono.

Immagino la loro angoscia.

Stolto, questa stessa notte l’anima tua ti sarà ridomandata e di chi saranno le cose che tu hai preparato?. Luca 12:20

Vescovo Edir Macedo
Vescovo Edir Macedo

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail