Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

La fede emotiva sente, la fede razionale pensa;

La fede emotiva vede e sta attenta alle circostanze, la fede razionale crede in quello che è scritto;

La fede emotiva, all’ascoltare il suono dei tamburi di guerra, trema e teme. La fede razionale, all’ascoltare l’urlo di guerra, vede, per la fede, il Signore degli Eserciti entrare in azione;

La fede emotiva decide nel cuore, la fede razionale decide d’accordo alla Mente di Cristo – la Bibbia Sacra;

La fede emotiva si inclina alle passioni del cuore, soprattutto, a causa di quello che i suoi occhi vedono e le sue orecchio ascoltano. Ma la fede razionale è serva di quello che è scritto;

La fede emotiva ora è calda, tiepida o fredda, ma la razionale non si importa con ciò che sente.
Semplicemente, crede. Independentemente di quello che sente o smette di sentire;

La fede emotiva anela a sentire la presenza di Dio nelle riunioni, mentre la fede razionale non ha bisogno di sentire perchè ha la certezza della Sua presenza.

Poichè, come è scritto:

… Poiché dovunque due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro. Matteo 18:20

La fede emotiva è sostenuta dalla voce del cuore, però, la fede razionale sta sempre attenta alla voce dello Spirito Santo;

La fede emotiva vuole perchè vuole sentire in qualsiasi modo. Per questo la sua vita sentimentale è un completo fallimento. Nessuno riesce a soddisfarlo. E’ un pozzo senza fondo. Quanto più ha, più sente mancanza. Il suo vuoto interiore aumenta ogni istante.

Ma la fede che pensa, ragiona e, soprattutto, medita nella Parola di Dio, sa che prima o poi si compirà. Come il Signore che, nonostante la fame, non Si arrese. Poichè, la fede nella Parola di Dio aspetta il compimento di ciò che E’ SCRITTO!

Infine, la fede intelligente, razionale o soprannaturale è l’Energia di Dio, il Soffio dell’Altissimo, la Nuvola di Dio guidando il Suo popolo nel deserto, la Colonna di Fuoco durante la notte oscura del deserto, la Sombra dell’Altissimo, il Riparo di Dio, la Presenza di Dio, lo Spirito di Dio e il Signor Gesù Cristo in Spirito in mezzo al Suo Popolo.

Chiunque ce l’ha è benedetto e felice perchè è, permanentemente, in comunione con l’Eterno.
Chi non ce l’ha è misero e infelice.

Vescovo Edir Macedo
Vescovo Edir Macedo

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail