Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

3 esempi di smarrimento

In Luca 15, il Signor Gesù mostra 3 tipi di smarrimento e le sue origini.

La pecora che si è persa, un’animale irrazionale che, per non pensare, si è deviata. Sono persone che vivono nell’emozione del cuore, non usano la testa, e, per questo, finiscono per deviarsi dal gregge. Però, possono essere trovate dal pastore.

La dramma smarrita, che si è persa a causa della disattenzione di qualcuno. Sono persone che ancora bevevano il latte e non li è stato dato un alimento solido, per questo si sono perse dentro casa. Questa dramma sarà trovata, prima o poi.

Il figlio prodigo è andato nel fango a mangiare con i maiali con le sue stesse gambe. Sono persone che, anche se sono state allertate dal Padre, non hanno voluto ascoltare e, illuse dalle conquiste materiali, sono andati in cerca di piaceri mondane.

Per i figli prodighi c’è solo un modo: il pentimento “senza cera” (sincero) e un atteggiamento di ritorno alla casa del Padre.

In altre parole, la pecora può essere riscattata, la dramma trovata, ma chi è uscito dalla casa con le sue proprie gambe, solo lui può cambiare questa situazione.

Vescovo Ubirajara Fonseca
Ha collaborato: Vescovo Ubirajara Fonseca

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail