Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

Stranieri nel Corpo di Cristo

Uno dei segni più evidenti dei figli di Dio è la disciplina. A partire dalla sua inclusione nella Vera Vite, la Chiesa o il Corpo del Signore, iniziano a funzionare in perfetta armonia con gli altri membri e soprattutto con la Testa. Si tratta del Regno di Dio.

La persona si dice cristiana, ma non presenta disciplina come gli altri cristiani, in realtà, è bastarda e non figlia. Non c’entra niente con il Signore.

É necessario avere molta attenzione con questi intrusi che si introducono nel mezzo dei puri per corromperli. Sono come zizzanie in mezzo al grano.

É bene ricordare che, nel corso della storia, la zizzania era sempre presente in mezzo al grano. É la tattica di satana infiltrare la sua gente nell’ambiente cristiano.

Balaam insegnò a Balak come corrompere la fede dei soldati di Israele. Inviò le sue giovani per dormire con loro e mangiare i loro sacrifici. Con questo è arrivata la maledizione su Israele.

Il diavolo continua a usare la stessa pratica. Lui invia i suoi “bellissimi giovani” per sviare la fede dei figli di Dio.

Per identificare tali “inviati”, basta controllare il loro modo di agire diversamente dai disciplinati. Loro odiano la correzione e hanno l’abitudine di lamentarsi delle “ingiustizie” commesse dalle autorità spirituali.

Ma se è figlio, considera le correzioni come olio di giustizia. (Salmi 141:5)

Per non essere vittima dei bastardi, i figli devono fuggire da qualsiasi comunione con loro.
Sono straneri nel Corpo di Cristo…

Vescovo Edir Macedo
Vescovo Edir Macedo

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail