Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

Il potere della scelta

Il potere della scelta è mia, le sue conseguenze non possono essere degli altri.

Non è giusto fare brutte scelte e dare la colpa agli altri per le brutte conseguenze.

Dio ci diede il potere di scegliere il bene o il male, obbedire o disobbedire.

Nessuno è perfetto, ma gli ubbedienti perseguono la perfezione. Sono questi che lo Spirito di Dio cerca per servirLo.

Integrità e rettitudine, timore a Dio e fuga dal peccato sono le virtù trovate nel carattere di quelli che esalano il buon profumo del Signor Gesù.

1 – Integrità e rettitudine: riguarda il carattere in relazione ai simili. Non è soltanto dare il resto giusto, ma anche non desiderare agli altri ciò che non si vuole per sè. (Matteo 19:19)

2 – Timore a Dio: riguarda alla fedeltà in relazione a Dio. (Malacchia 3:8)

3 – Deviazione dal male: fuga da ogni forma di peccato o ingiustizia. (Giobbe 1:1)

A cosa serve fare l’Opera di Dio, ed essere o avere un brutto carattere? Davanti a Dio, il brutto carattere è come il cattivo alito. Insopportabile.

Se l’Opera di Dio consiste nel distruggere le opere del diavolo, come distruggere le opere del diavolo vivendo in collaborazione con lui?
E’ meglio essere o esalare il buon profumo del Signor Gesù Cristo che fare il profumo.

Vescovo Edir Macedo
Vescovo Edir Macedo

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail