Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

L’Altare mi ha chiamato

Che cosa sarebbe di Abrahamo se non fosse per l’Altare?
Lui è diventato il miglior esempio di fede, quando è stato chiamato dall’Altare, rispose: ECCOMI!

Il Monte Moriah chiamò Abrahamo.
Il Monte Sinai chiamò Mosé.
Il Monte Carmelo chiamò Elia.
Anche Gedeone fu chiamato dall’Altare.

Il Signor Gesù, che è l’Altare, chiama tutti gli stanchi e oppressi, ma ascoltano soltanto quelli che credono, e chi crede obbedisce!

Per Pietro, quando era posseduto dalla paura, l’Altare disse: Vieni!
E mentre obbediva l’Altare, lui camminava sulle acque.

Per Lazzaro, che era morto da 4 giorni, l’Altare disse: Esci!
Lui era morto, ma obbedì, e per questo resuscitò!

Solo l’Altare fa diventare possibile tutto quello che è impossibile, incluso vincere la propria morte.

Ma a cosa serve trovarsi dentro una chiesa e non credere nell’Altare?

L’Altare entrò in Nazaret, ma lì non ha potuto fare molte meraviglie, a causa dell’incredulità delle persone.

Il Proprio Signor Gesù fu chiamato dal Monte Calvario e obbedì.

Che cosa sarebbe di ognuno di noi se non fosse per l’Altare?
Lui mi ha chiamato e ho obbedito!
Grazie a Dio!

Vescovo Djalma Bezerra
Ha collaborato: Vescovo Djalma Bezerra

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail