Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

Ignoranza o assoluta stupidità?

E Dio gli dà un corpo come ha stabilito, e a ciascun seme il suo proprio corpo. Non ogni carne è la stessa carne; ma altra è la carne degli uomini, altra la carne delle bestie, altra la carne dei pesci, altra la carne degli uccelli. Vi sono anche dei corpi celesti, e dei corpi terrestri, ma altra è la gloria dei celesti, altra quella dei terrestri. Altro è lo splendore del sole, altro lo splendore della luna ed altro lo splendore delle stelle, perché una stella differisce da un’altra stella in splendore. 1 Corinzi 15:38-41

Tutta la creazione Divina è stata fatta alla perfezione.

Tutto era perfetto, fino a quando la creatura umana disobbedì alla Parola di Dio.

Con questo la natura si rivoltò contro l’uomo e, da allora, ciò che era perfetto diventò imperfetto.

La corrotta mente umana sviluppò il pianeta e lo contaminò insieme a tutta la creazione.

Tuttavia, indipendentemente dalla corruzione dell’umanità, le Leggi Fisse della Natura costituite nella crezione si sono mantenute inalterate.

In altre parole, l’accoppiamento tra gli animali avrebbe il potere di generare altri animali, secondo la loro specie. I semi si moltiplicherebbero seguendo le leggi fisse della semina.

Nelle relazioni sessuali tra maschio e femmina, d’accordo con le Leggi della Natura, ci sono enormi chances di generare altre creature, indipendentemente dalla volontà di Dio.

Se la moglie o il marito hanno una relazione fuori dal sacro matrimonio o extra coniugale e nasce un bambino, sarebbe questo bambino la volontà di Dio? Sarebbe questo bambino un dono di Dio? O soltanto un frutto della Legge Fissa della Natura?

Figli generati dalla prostituzione, dall’adulterio, dal risultato del consumo di droghe, dell’alcool, dei desideri della carne, della pedofilia, dagli incesti, ecc. avrebbero qualche approvazione o interferenza di Dio? O sarebbero frutti delle Leggi Fisse della Natura?

Secondo le Leggi Fisse della Natura, qualunque sia la semina sarà il raccolto, piacendo a Dio o no.

Se il seme è buono, sicuramente il frutto sarà buono, piacendo a Dio o no.

Se il seme è cattivo e corrotto, sicuramente il frutto sarà cattivo e corrotto, piacendo a Dio o no.

La creatura umana ricevette seme, terra, forza, talento e coscienza responsabile. Ma sono le Leggi Fisse che reggono tutta la Natura che contemplerà o penalizzerà le loro attitudini.

Quindi, lanciare le disgrazie della vita nel conto del Signore Dio è, come minimo, ignoranza o assoluta stupidità.

Non v’ingannate, Dio non si può beffare, perché ciò che l’uomo semina, quello pure raccoglierà. Galati 6:7

Vescovo Edir Macedo
Vescovo Edir Macedo

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail