isTablet() ) { ?>

Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

Dio conosce bene i conflitti intimi umani. Lui li ha anche affrontati quando era nel mondo.

La Sua preghiera: “Padre mio, se è possibile, allontana da me questo calice; tuttavia, non come Io voglio, ma come vuoi Tu (Matteo 26:39), riflette bene questo.

Nelle guerre tra l’esterno e l’interno, anima e spirito, cuore e ragione, carne e Spirito, c’è sempre il vincitore, che decide il destino finale dell’anima.

Non sempre lo Spirito di Dio vince la carne. Questo perchè la carne, l’esterno, l’anima o il cuore – è tutto uguale – non è sottomessa alla legge di Dio (Volontà di Dio), e neppure può esserlo! Romani 8:7

Tuttavia, le corruzioni dell’uomo esterno, in altre parole, le opere della carne, non hanno potere per far sì che i valori spirituali degli uomini interiori siano annullati. Soltanto se la persona vuole…

Perché l’uomo interiore dispone di molte risorse per neutralizzare l’uomo esterno.

Confessioni di peccati, pentimento, preghiera, digiuno, infine.. I mezzi per alzarsi non mancano.

Per esempio, lui è caduto in peccato. Nel frattempo, il diavolo inizia ad accusarlo con insistenza. La sua coscienza fa male. Sa che ha sbagliato.

Che cosa fare? Lasciarsi trasportare dallo scoraggiamento o usare gli strumenti della fede per ricostruire?

Cosciente del perdono mediante la confessione sincera, lui agisce e, immediatamente, riceve il perdono per la fede.

A partire di allora, prende l’attitudine di ritornare allo stato originale di pace con Dio, per l’abbandono del peccato e del passato.

E così, una vita in più viene riscattata per mezzo di una fede pratica, che non c’entra niente con i sentimenti. Soltanto obbedienza.

Questa è la fede passata da Paolo, quando ci porta a non disanimare a causa di una debolezza della carne.

Perciò noi non ci perdiamo d’animo; ma, anche se il nostro uomo esteriore va in rovina, pure quello interiore si rinnova di giorno in giorno. 2 Corinzi 4:16

Vescovo Edir Macedo
Vescovo Edir Macedo

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail