isTablet() ) { ?>

Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

Ora dunque non vi è alcuna condanna per coloro che sono in Cristo Gesù, i quali non camminano secondo la carne ma secondo lo Spirito. Romani 8:1

Non c’è nessuna condanna. Paolo mostra ai cristiani di Roma che prima che il Signor Gesù sacrifichi la Sua vita nella croce, ricevendo la punizione del peccato al nostro posto, non c’era speranza di Salvezza per nessuno, poiché tutti erano soggetti alla condanna imposta dalla Legge.

Ma, quando il peccatore si rivolge a Dio con il cuore totalmente pentito, riceve l’assoluzione di tutte le sue colpe.

Quindi, non ci sarà giudizio per quelli cui debiti sono stati pagati nella croce, e se non ci sarà giudizio, non ci sarà nemmeno condanna.

Solamente quelli che stanno vivendo d’accordo con la volontà dello Spirito Santo sono liberi dalla condanna, poiché sono questi che sono in Gesù Cristo.

Molti pensano che sono in Gesù per essere membri o frequentatori di una chiesa, o per servire a Dio, però, sono ingannati! Stare in Gesù è essere nati di Dio e vivere in obbedienza ai Suoi Pensieri (Giovanni 14:15).

Vescovo Edir Macedo
Vescovo Edir Macedo

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail