Non abbiamo scelto di venire al mondo, ma abbiamo il diritto di scegliere dove vivere l'eternità.

Blog

C’è solo un modo per raggiungere quello che fugge dalle nostre mani: se siamo alleati con Dio. Ed esiste un solo modo per essere alleati con Dio: se manifestiamo la Fede cosciente in Lui e nella Sua Parola. L’impossibile smette di essere impossibile davanti a questa Fede. Altri tipi di credenze, religioni e rituali non possono realizzare ciò che essa realizza, visto che non viene accompagnato dal sacrificio, avvicinandoci all’Altissimo.

É per questo motivo che, perché l’impossibile accada, è indispensabile l’esercizio di questa Fede, attraverso la rinuncia dei propri pensieri, con il fine di assorbire i Pensieri di Dio. É il sacrificio del minimo per la conquista del massimo.

E non potrebbe essere diverso. Solamente Dio è capace di realizzare l’impossibile, ma Lui impresta il Suo potere per realizzare anche noi l’impossibile per la Sua Gloria. Questo potere è il dono della Fede, che viene dall’ascoltare la Sua Parola, e diventa efficace se è messo in pratica coraggiosamente attraverso le attitudini sacrificali.

Per questo, riesce soltanto fare uso di questo potere chi davvero è Suo discepolo. Infine, “discepolo” è chi riceve istruzione di un altro e lo pratica. É la persona che adotta una dottrina, segue le idee o imita gli esempi del suo maestro. Quindi, chi vuole adottare gli insegnamenti di Gesù come modello di comportamento, deve rinunciare alla propria vita. Lui stesso lasciò ben chiaro che, per essere il Suo discepolo, è necessario obbedirGli, rinunciando a se stesso e rinunciando a tutto ciò che questo mondo offre.

E chiunque non porta la sua croce e Mi segue, non può essere Mio discepolo. Luca 14:27

 

Così dunque, ognuno di voi che non rinunzia a tutto ciò che ha, non può essere Mio discepolo. Luca 14:33

Non è per niente che Lui consiglia a chi vuole seguirLo di sedersi prima di calcolare se davvero è disposto ad assumere il compromesso di obbedienza fino alla fine, se riuscirà a pagare il prezzo di questa decisione. Questo si chiama fede cosciente, la fede razionale o fede intelligente. Questa Fede ci obbliga ad usare la ragione per fare la scelta che davvero ci onorerà, senza emozione o precipitazione, una volta che conosciamo ciò che essa esige da noi.

L’Altissimo non impone la Sua disciplina a nessuno, ma anche non dà il Suo Potere a tutti. Lui ci lascia coscienti di come dobbiamo agire se vogliamo questo Potere dentro di noi. E’ una proposta che dobbiamo analizzare con la mente, non con il cuore – perché é un prezzo da essere pagato, non una grazia gratuita.

Vescovo Edir Macedo
Vescovo Edir Macedo

Partecipa! Scrivi il tuo commento su questo post

Lo sai che puoi ricevere i messaggi del mio blog anche per e-mail